Wolf. 40

Cos’è successo nel frattempo?

Una selecta dalle conversazioni sul nostro gruppo di discussione, per chi non c’era e non ha avuto tempo.
L’antitrust dell’UE picchia duro su Google. Virginia segnala un gran pezzo che parla di web e accessibilità. Praticamente, il succo è questo: se pensi che la pubblicità sia invasiva, prova a pensare come una pagina web verrebbe letta da un software per non vedenti.
È nato Il Piacere della Lettura. Confesso: mi sono perso il primo numero. Qualcuno ha qualcosa da dire in merito? Ancora sul giornalismo 2.0 secondo il direttore de L’Unità. Arianna segnala il pezzo di Domenico Naso sugli influencer. Zeno ribatte con il pezzo di una sua amica che ha risposto a Domenico Naso a dovere. La conversazione è tutta da leggere.
Facebook ha cambiato di nuovo l’algoritmo, il Corriere se n’è accorto ed è arrivato a conclusioni che da queste parti sono ben note da tempo (e, nessuno si offenda, ci è arrivato male). Una grossa lezione dal caso del video-bufala sul petrolio a Marina di Grosseto: ecco perché non si devono pubblicare notizie senza verificarle.

Wolf non riesce a trovare quel che stavi cercando